Descrizione prodotto

Sisu è un tessuto da rivestimento a quadri, ideato dalla famosa designer Nanna Ditzel, che si ricollega all'iconico tessuto Hallingdal da lei creato per Kvadrat nel 1965. È stato ripreso dall'artista Danh Vo, che ha scoperto il design negli archivi di Kvadrat e lo ha scelto per una mostra presso la Galleria Nazionale di Danimarca (SMK) dal titolo "Take My Breath Away".

Danh Vo ha scoperto Sisu mentre esplorava la produzione di Nanna Ditzel, intraprendendo un viaggio scaturito dalla sua curiosità sul rapporto tra tessuti e arredi. Addentrandosi nell'apprezzato corpus di opere della designer, Vo ha scoperto che quest'ultima aveva spesso tralasciato di firmare le sue creazioni più famose.

L'espressione di Sisu richiama alla mente il tessuto Hallingdal visto attraverso una lente d'ingrandimento. Il tessuto è realizzato con filati di lana spessi e voluminosi e presenta un audace, ma discreto motivo a quadri. I blocchi di colore giocano sulla sua superficie, aumentando l'effetto tattile e ritmico.

Prestazioni
  • Durata {{site.selectedConfiguration.martindale || "70.000 Martindale"}}
  • Pilling 3-4 (ISO 1-5)
  • Resistenza alla luce {{site.selectedConfiguration.lightFastness}}
  • Prove di resistenza al fuoco NF D 60 013 • US Cal. Bull. 117-2013 • EN 1021-1/2 • IMO FTP Code 2010 Part 8 • ASTM E84 Class B Adhered • BS 5852 part 1 • UNI 9175 1IM • AS/NZS 3837 class 2 • ASTM E84 Class B Unadhered • SN 198 898 5.3 with treatment • BS 5852 crib 5 with treatment
  • Solidità allo sfregamento {{site.selectedConfiguration.fastnessToRubbing}}
  • Scivolamento cuciture 1,5 mm (ordito ), 3 mm (trama )
  • Uso marino
  • Ignifugo
  • Infiammabilità
  • Sfregamento a umido e a secco
  • ¿ Resistenza dei colori alla luce
  • ¦ Abrasion - high traffic
Manutenzione
  • Pulizia e manutenzione :
    gNon lavare
    BNon candeggiare
    CNon asciugare a mezzo di asciugabiancheria a tamburo rotativo
    IStirare a media temperatura (max. 150 °C)
    DLavaggio a secco professionale
Caratteristiche
  • Garanzia : 10 anni
  • Nei colori chiari possono essere presenti fibre di tonalitá scure
  • Greenguard Certification
  • Restringimento : Circa 0 / 0 %
  • Differenza di colore : Possono riscontrarsi lievi differenze
  • Metri per rotolo : Circa 13 metres (Circa 14 yds)
  • Sostenibilità : Greenguard Gold , HPD, EPD
Download

Danh (pronounced Ya:n) Vo was born in Vietnam in 1975 and arrived in Denmark at the age of four. Hoping to reach the USA, Vo and his family had fled Vietnam on a boat, when they were picked up by a Maersk vessel in the Pacific Ocean and taken to Denmark.

Danh Vo is a graduate from the Royal Danish Academy of Fine Arts and the Städelschule in Frankfurt. He has received the international art award Hugo Boss Prize and has presented solo shows across the world. Recent examples include the Solomon R. Guggenheim Museum, New York (2018), Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia, Madrid (2015-16); Museum Ludwig, Cologne (2015) and Museo Jumex, Mexico City (2014-15). In 2015 he represented Denmark at the Venice Bienniale.

In May, Observer.com listed Vo as one of the artists who will change the world in 2018.

{{ 'Labels.Kvadrat.Client.ProductDetail.Previews.Designer' | translate }}
Istruzioni di manutenzione tessuti da rivestimento

Una pulizia regolare è importante al fine di mantenere l'aspetto migliore dei tessuti da rivestimento e di prolungarne la durata. La polvere e la sporcizia consumano il tessuto e ne riducono le proprietà ignifughe.

  • Pulizia regolare

    La pulizia regolare è importante per conservare al meglio i tessuti da tappezzeria e prolungarne la durata. Polvere e sporco consumano il tessuto, riducendone anche le proprietà ignifughe. Passare spesso l’aspirapolvere ove opportuno, se possibile ogni settimana, a potenza intermedia. Pulire i tessuti per tappezzeria in poliuretano con un panno asciutto o umido o anche usando un aspirapolvere con spazzola morbida.

  • Eliminazione delle macchie

    Se si agisce prontamente, non sarà difficile rimuovere i liquidi versati e impedire la formazione di macchie. Tuttavia, non è possibile garantire la completa eliminazione delle macchie. Innanzitutto, rimuovere con un cucchiaio o un mestolo i liquidi o i residui induriti. Prima di continuare, passare l’aspirapolvere per eliminare tutte le particelle staccate. Asciugare i liquidi con un tovagliolo o un panno assorbente. Rimuovere le macchie non di unto tamponando leggermente con un panno privo di pelucchi o una spugna bagnati in acqua calda e strizzati. Per evitare aloni, tamponare leggermente con un panno pulito privo di pelucchi praticando movimenti circolari diretti verso il centro della macchia. Rimuovere le macchie di unto con detersivi o solventi appositi. In tutti i casi, consigliamo di provare gli smacchiatori su una zona nascosta, per verificare quali effetti provocano sulla fodera. Asciugare perfettamente il tessuto prima di usarlo. Può anche essere necessario ricorrere a un asciugacapelli per evitare di lasciare aloni, soprattutto nel caso dei tessuti in microfibra.

  • Pulitura professionale

    La manutenzione e la pulitura regolari rimuovono lo sporco prima che si fissi nel tessuto e danneggi le fibre. Una manutenzione appropriata e una pulitura regolare possono prolungare il ciclo di vita del tessuto, riducendo così i costi di restauro e riparazione, sostituzione e smaltimento. Generalmente si consiglia di pulire 2–3 volte all’anno i mobili tappezzati di normale uso commerciale. Le tappezzerie nelle case private normalmente necessitano di puliture meno frequenti. Al fine di garantire risultati soddisfacenti, consigliamo di contattare un’impresa di pulizie professionale. Per evitare l’uso del sapone, consigliamo di impiegare soluzioni di biossido di carbonio a pH neutro. Un’impresa di pulizie professionale può anche aiutare a elaborare dei piani di manutenzione per la cura corretta dei tessuti, garantendo così un buon clima interno e la massima durata delle tappezzerie.

  • Trattamento antimacchia

    Non consigliamo il trattamento antimacchia sui tessuti in lana, poiché la lana ha proprietà repellenti allo sporco. Bisognerebbe evitare di trattare antimacchia i tessuti in 100% Trevira CS, perché si ridurrebbero le proprietà ignifughe permanenti.

  • Fodere staccabili

    Le fodere staccabili in Trevira CS possono essere lavate in lavatrice a una temperatura massima di 40/60ºC. Inoltre, è possibile lavare alcuni tessuti in cotone e microfibra. Informazioni più dettagliate su temperature e restringimento sono disponibili sui nostri tessuti campione e sul nostro sito web www.kvadrat.dk. Usare detergenti specifici per tessuti colorati e rispettare il dosaggio. Lavare il tessuto al rovescio e riempire la lavatrice a mezzo carico. Centrifugare il tessuto a velocità ridotta. Le fodere andrebbero lasciate asciugare appese e montate o applicate ancora leggermente umide, così da semplificare la procedura. Non tutte le fodere munite di cerniere sono staccabili, in caso rivolgersi al produttore dei mobili.